Newsletter
  
 
Eventi
Progetto C.E.P.e.R.C.
progetto C.E.P.e.R.C (Centro Eccellenza Prevenzione e Riabilitazione Cardiologica).... Continua
24/10/2011
 
 
Merenda Sana
                               MerendaSana.png



CONTESTO

Il crescente aumento del sovrappeso e dell'obesità in tutte le età ha indotto l’Organizzazione Mondiale della Sanità a sviluppare una Strategia Globale su Dieta, Attività Fisica e Salute.
E’ importante supportare, fin dall'infanzia, l’acquisizione di corretti stili di vita e la protezione dall'esposizione ai fattori di rischio delle malattie croniche-degenerative più frequenti del mondo occidentale, tra le quali le malattie cardiovascolari. Lo squilibrio ponderale deriva da un apporto di energia eccessivo rispetto alla spesa energetica. Complice è la facile disponibilità di cibi appetitosi, ma spesso ipercalorici e scarsamente nutrienti, e la riduzione dell’attività motoria.

La merenda è stata individuata come il possibile punto di incontro e di condivisione tra la scuola e la famiglia.

L’efficacia di un intervento educativo dipende dalla coerenza ed integrazione dei messaggi e dei comportamenti degli educatori; gli insegnanti, grazie al loro ruolo e alla loro competenza educativa, possono operare in sinergia con la famiglia per favorire un corretto rapporto del bambino con il cibo.
 

L'INIZIATIVA

"Merenda Sana" nasce dal costante impegno che stiamo investendo nella sensibilizzazione alla sana alimentazione e alla necessità di educare a scelte e abitudini alimentari corrette e consapevoli. E' evidente, in questa prospettiva, l'importanza della collaborazione delle insegnanti e dei genitori nell'orientare i propri figli ad una scelta corretta secondo i gusti e le preferenze individuali.
 
A questo scopo ci siamo proposti di organizzare, grazie all’aiuto dei nostri volontari, la consegna di una merenda sana in una scuola elementare di Roma per i bambini che frequentano un'attività pomeridiana al termine dell’orario didattico.
Una dietista e un'altra terapista dell’associazione hanno presentato l’iniziativa ai genitori e, una volta raccolti i dati sulle preferenze e sulle eventuali intolleranze alimentari, hanno elaborato una lista di merende da portare ai bambini da ottobre a maggio.

La merenda viene consegnata da un operatore che ne verifica il gradimento oltre a controllare un giusto porzionamento. Il momento della condivisione rimane inoltre un’opportunità per osservare i bambini ed eventualmente dare qualche indicazione.
 

IN FUTURO

A distanza di alcuni mesi abbiamo ricevuto diversi feedback positivi dai genitori, nonché raccolto il gradimento da parte degli operatori scolastici. Siamo interessati a ripetere l'iniziativa e a proporla in altre scuole. L'obiettivo è formare gruppi di genitori attraverso un breve corso alimentare in modo che in futuro possano acquisire le informazioni nutrizionali necessarie e, su turnazioni, organizzarsi in gruppi per portare una merenda sana da condividere a scuola.