Newsletter
  
 
Eventi
Progetto C.E.P.e.R.C.
progetto C.E.P.e.R.C (Centro Eccellenza Prevenzione e Riabilitazione Cardiologica).... Continua
24/10/2011
 
 
Progetto C.E.P.e.R.C. 
24/10/2011

Il nostro progetto C.E.P.e.R.C (Centro Eccellenza Prevenzione e Riabilitazione Cardiologica) prevede la costruzione di un centro di follow-up Cardiologico a completamento degli screening effettuati sul territorio nella Regione Lazio, dal nostro mezzo Sanitario itinerante già operante sin dal 2008.

 
Consulta i dettagli
 
 
La risorsa più preziosa per il nostro benessere è la salute del nostro cuore. 
 
Le statisiche sono sconcertanti: un decesso su due è dovuto proprio alle malattie cardiovascolari, ancora oggi prima causa di morte in Italia (46% dei decessi registrati ogni anno), ben oltre la percentuale ascrivibile a tutte le patologie tumorali (28,4%). Se ne è discusso in un convegno a Roma.
 
Ogni anno nel nostro Paese 150 mila persone vengono colpite da infarto del miocardio, 127 mila da scompenso cardiaco, 70.000 sono sottoposte ad angioplastica coronarica, 12.000 ad ablazione transcatetere per varie aritmie cardiache, 180.000 ad impianto di un pacemaker permanente e 4.100 ad impianto di un defibrillatore automatico. Infine, oltre 50.000 persone all’anno sono colpite in Italia da morte improvvisa a causa di aritmie cardiache maligne. Di questi, ben 5.000 muoiono improvvisamente in età giovanile a causa di malattie aritmogene congenite, spesso diagnosticate tardi.
 
Da qui l’importanza della prevenzione auspicio raccomandato nel corso dell’incontro dal titolo: ‘Il cuore dei nostri giovani’, promosso dall’Osservatorio Sanità e Salute.
 
Da anni la nostra Associazione guidata dalla Professoressa Anna Patrizia Jesi, si occupa di Prevenzione Cardiovascolare, ed unitamente alla sua equipe svolge su Roma giornate di prevenzione gratuite, mentre sul territorio Laziale gli screening cardiovascolari sempre gratuiti alle popolazioni vengono effettuati, tramite un mezzo sanitario itinerante donato alla nostra associazione dalla Fondazione BNL- Gruppo PariBas, munito delle migliori attrezzature elettromedicali utili a tale scopo.
 
Per svolgere meglio il nostro lavoro abbiamo bisogno di aiuti per la costruzione della nuova sede della CardioSalus la quale ci permetterebbe di effettuare oltre le giornate di screening sopra accennate  anche i Follow-up necessari sui riscontri degli screening effettuati che hanno dato risultati di rischi cardiovascolari e che quindi devono necessariamente avere un seguito per evitare maggiori complicazioni come quelle dettagliate nel preambolo di questo testo.
 
Cosa serve per effettuare questo nostro progetto:
 
- La donazione di un terreno con servizi ove poter costruire il manufatto di cui al progetto di massima.
 
- Donazioni in denaro o lasciti per il raggiungimento del plafon necessario, previsto dal progetto di  massima che troverete  già esposto sul nostro sito che state leggendo.